treatment-1327811_1920

Quanto guadagna un OSS?

Dipende sostanzialmente se il contratto di base è relativo all’impiego pubblico o privato, facciamo un esempio:

La base lorda nel pubblico impiego ammonta a 1523,27 € per un contratto full time, a cui vanno aggiunte le indennità

  • Indennità di vacanza contrattuale (11,86 euro)
  • Fascia retributiva superiore
  • Indennità di servizio pronta disponibilità (20,6582 euro per ogni turno di SPD da 12 ore)
  • Credito art. 1 DL 66/2014 (80 euro)
  • Indennità di qualificazione professionale (9,55 euro)
  • Indennità giornaliera per servizio articolato su turni (2,06583 euro)
  • Indennità lavoro festivo

 

La base lorda nel lavoro privato è decisamente più bassa e dipende dai numerosi CCNL che vengono applicati: ARIS – AIOP – AGIDAE – ANFASS per fare alcuni esempi. Uno dei contratti più utilizzati è il CCNL Cooperativa Sociali, in questo caso ad esempio l’oss è inquadrato ad un livello C2 con una paga base, tempo pieno, di 1385,50 €.

Queste cifre poi generano degli stipendi al netto decisamente inferiori a causa delle numerose trattenute e risentono di eventuali detrazioni quali ad esempio quelle determinate dai figli a carico.

Da un sondaggio fatto tra gli iscritti al sito operatoresociosanitario.net risulta che circa il 70% degli iscritti abbia uno stipendio che va dai 1000 ai 1400 € netti al mese, dei quali la maggioranza (circa il 20%) tra i 1100 ed i 1200 € al mese.

 

 

Leave a Reply