potere curativa dello zucchero

Moses Murandu, ricercatore dello Zimbabwe, ha condotto degli studi sulla cura delle ferite con lo zucchero.

Crescendo in povertà nella regione rurale dello Zimbabwe, Moses Murandu era abituato a ricevere letteralmente una strofinata di sale sulle ferite quando cadeva e si feriva. Nei giorni fortunati tuttavia, il padre aveva abbastanza denaro da comprare qualcosa che al ragazzo avrebbe pizzicato molto meno del sale: zucchero.

Murandu ha sempre notato che lo zucchero sembrava guarire le ferite più velocemente rispetto a qualsiasi altro trattamento. Quindi restò sorpreso quando, essendo reclutato per lavorare come infermiere per il sistema sanitario nazionale del Regno Unito nel 1997, scoprì che lo zucchero non veniva utilizzato in nessuna procedura. Decise di cercare di cambiare la situazione.

Adesso, l’idea di Murandu viene finalmente presa seriamente in considerazione. Professore all’Università di Wolverhampton, Murandu ha completato uno studio pilota incentrato sulle applicazioni dello zucchero nella cura delle ferite e ha vinto un premio dalla rivista Cura delle Ferite nel marzo 2018 per il suo lavoro.

Per trattare una ferita con lo zucchero basta versarlo sulla ferita e applicare un bendaggio, dice Murandu. I granuli assorbono l’umidità che permette ai batteri di prosperare. Senza i batteri la ferita guarisce più velocemente. Studi da tutto il mondo supportano i risultati di Murandu includendo esempi di trattamenti con lo zucchero che hanno avuto successo nei casi di ferite contenenti batteri resistenti agli antibiotici.

 

 

Fonte BBC
Photo by Ben White on Unsplash

Leave a Reply