autunno

Vi è mai capitato in autunno di sentirvi spossati, storditi?

Potrebbe essere dovuto al disturbo affettivo stagionale o SAD (Seasonal Affective Disorder).

Nel cambio stagione sono molte le persone che, con le giornate più corte e più ore di buio, si sentono colpite da malumore e letargia, difficoltà di concentrazione, apatia, diminuzione dell’appetito e/o della capacità di dormire, ansia, sbalzi d’umore, suscettibilità e depressione. Questo malessere è percepito soprattutto da bambini, anziani, persone stressate ed emotivamente più fragili.

Secondo Anxiety UK si tratta di un disturbo dovuto proprio alla mancanza di luce diurna (nel periodo da novembre a marzo) che altera i ritmi circadiani e i livelli ormonali che regolano le nostre giornate. Il SAD  va ad influire su tutti gli aspetti .della vita quotidiana quali amicizie, relazioni sentimentali, lavoro. Va sottolineato che l’incidenza del SAD è maggiormente diffusa nei paesi dove la quantità annua di luce solare è minore e dove fa più freddo come Canada e Stati Uniti del Nord, Islanda, Paesi scandinavi ecc.

fonte https://www.huffingtonpost.it/2018/10/09/se-arriva-lautunno-e-sei-triste-forse-soffri-di-disturbo-affettivo-stagionale_a_23555403/

Photo by Alex Geerts on Unsplash

Leave a Reply