nonna-sombrero

 

Sempre più persone oltre i 65 stanno usando cannabis come mai prima d’ora.

Una ricerca effettuata negli Stati Uniti su 47.000 persone dai 50 anni in su, ha rivelato che l’utilizzo di cannabis è aumentato del 250 % tra gli over 65. Questo perché, come il resto della popolazione, i senior anziché i farmaci da prescrizione stanno optando per l’uso di cannabis per disturbi medici come :

dolore cronico, glaucoma, malattia di Alzheimer, morbo di Parkinson, cancro, malattia di Chron, depressione, sclerosi multipla, disturbi dell’appetito e del sonno.

Con l’aumentata popolarità e la diminuita stigma della pianta, i senior sono più aperti che mai a provare cannabis.
Uno studio del 2018 sui senior ha scoperto che il 93,7 % dei pazienti ha sentito miglioramenti da sintomi come dolore dopo aver assunto cannabis per 6 mesi.
Inoltre il 18% dei partecipanti ha smesso o ridotto l’utilizzo di oppioidi (che possono essere estremamente dannosi per gli anziani in quanto aumentano il rischio di cadute, confusione mentale e dipendenza).

 

fonte https://herb.co/marijuana/news/cannabis-for-seniors-medical-marijuana/

Photo by Alex Harvey on Unsplash

Leave a Reply