vaccini

I soggetti dai 65 anni in più sono più vulnerabili alle influenze stagionali.
L’influenza può richiedere il ricovero ospedaliero e talvolta causare la morte (l’80-90% delle morti legate all’influenza si sono verificate in soggetti con almeno 65 anni).
Un vaccino antinfluenzale stagionale annuale è il modo migliore per ridurre le probabilità di ammalarsi e di contagiare altri individui
perché, quando più persone si vaccinano contro l’influenza, l’infezione può diffondersi meno in quella comunità.
In Italia le raccomandazioni annuali relative al vaccino antinfluenzale sono elaborate dal Ministero della Salute,
in accordo alle disposizioni dell’OMS e considerazioni specifiche relative al nostro Paese.

 

https://goo.gl/U9UZNK

Photo by rawpixel on Unsplash

Leave a Reply